Privacy Policy


State organizzando le vacanze al mare? Allora preparate il portafogli perché, come ogni anno, con l’arrivo dell’alta stagione, i prezzi dei lidi sono aumentati. Trascorrere una giornata al mare per una famiglia porta infatti dei costi molto elevati: nel 2019 la spesa media si aggira sui 58€ al giorno.  

Secondo una ricerca della ADOC (Associazione Difesa Orientamento Consumatori), le regioni più costose dove trascorrere una giornata al mare sono la Sardegna e la Liguria, mentre le più economiche il Molise e la Campania. Le stime di ADOC infatti affermano che, mediamente, in Sardegna, si spendono 34 euro al giorno per avere un lettino, una sdraio e l’ombrellone. Discorso simile per le spiagge liguri (33 euro la spesa giornaliera) e quelle toscane (31 euro). Al sud la situazione è leggermente differente: in Campania e Molise infatti la spesa media è di 21€ al giorno.

In caso di affitto mensile dell’ombrellone il discorso diventa ancora più particolare. Nei mesi di luglio e agosto il costo mensile medio è di circa 700€ mentre a giugno e settembre il prezzo diminuisce notevolmente, arrivando a 560 euro. Facendo un rapido calcolo, in caso di affitto di un ombrellone per tre mesi, in Italia si spendono circa 1700 euro a stagione senza contare le numerose spese extra.

«I costi elevati degli stabilimenti costituiscono un freno all’accesso per la maggior parte dei consumatori» dice il presidente dell’ADOC Roberto Tascini. «In molti vireranno sulle spiagge libere o proveranno ad accedere alla battigia presso le strutture private. Ricordiamo che la normativa garantisce pienamente l’accesso libero e gratuito, ma ancora oggi i bagnanti lamentano difficoltà ad esercitare tale diritto».





Source link