Privacy Policy


Il bassista dei Guns n’ Roses, Duff McKagan, in una recente intervista rilasciata a Planet Rock ha parlato ancora una volta dei primi spettacoli di reunion della band.

In particolare Duff si è soffermato sulle emozioni provate durante il concerto del 1 aprile 2016 al Troubadour di Hollywood, in California, quando per la prima volta dopo ben due decadi è tornato ad esibirsi dal vivo sul palcoscenico accanto a Slash e Axl Rose.

Il bassista ha raccontato del grande impatto emotivo che ha avuto su di lui già il loro incontro, quando hanno cominciato a parlare della possibilità di organizzare dei concerti. In quell’occasione, parlando tutti insieme, si sono detti: “Okay, beh, proviamo a fare qualche concerto. Vogliono che suoniamo al Coachella: si tratta di due weekend, possiamo farlo. Perché non facciamo qualcosa il 1 aprile, per l'”April Fools’ Day”? Potremmo annunciarlo con un punto interrogativo“.

Ma proprio durante quel primo concerto dal vivo al Troubadour, dopo aver eseguito soltanto tre canzoni, Axl si è rotto un piede. “È stato snervante“, racconta McKagan, perché era il loro primo show.

Muovendosi sul palco, Axl era scivolato sul microfono. Duff racconta che disse subito: Penso di essermi rotto il piede, ma non interruppe il concerto e andò avanti. Il bassista ipotizzò che si trattasse soltanto di una slogatura, invece il cantante si era effettivamente fratturato il piede in sei punti, tuttavia non voleva fermarsi. “Per lui era una specie di chiamata alle armi“, commenta Duff.

Nei concerti successivi Axl ha continuato a cantare seduto su una specie di trono. Duff McKagan nell’intervista racconta quanto questo possa essere stato difficile, considerando che ogni spettacolo è come una sessione di allenamento: “Cantare quelle canzoni da seduto… Non so se là fuori c’è qualche cantante che ascolta… a quel punto mi sono reso conto del fatto che il ragazzo era diventato un maestro. E forse lo era sempre stato, ma non me ne ero accorto prima“.

Alla fine, aggiunge Duff, “abbiamo fatto 159 spettacoli, penso“.

Recentemente McKagan si è concentrato sulla promozione del suo nuovo album da solistaTenderness“. Un impegno decisamente più contenuto rispetto a quello con i Guns n’ Roses.

L’iconica band tornerà ad esibirsi dal vivo questo autunno e potrebbe presto cominciare a lavorare per produrre nuova nuova musica.





Source link